diagonal header svg

Storie di Pulito

Come rinfrescare i tuoi cappotti in vista dei mesi più freddi
Da sapere
Come fare

Come rinfrescare i tuoi cappotti in vista dei mesi più freddi

21
October 2022

Come prenderti cura dei tuoi cappotti in 4 semplici mosse!

C’è chi non vede l’ora che le temperature si abbassino per indossare di nuovo il suo cappotto preferito e chi mente. Di’ la verità, anche tu aspetti da troppo il momento di riprendere i cappotti dall’armadio per prepararti con stile alle temperature più basse, ma il meteo ancora non te lo permette. Gioca d’anticipo e corri a prenderti cura dei tuoi cappotti! Come saprai, infatti, ogni cappotto merita le giuste cure e attenzioni, per evitare che, con il passare del tempo, il tessuto si rovini. In questo articolo ti sveliamo quattro semplici consigli per rinfrescare con cura i tuoi amati cappotti!

PRENOTA ORA!

#1: Un po’ di aria fresca

Dopo aver attraversato i mesi più caldi nel tuo armadio, il tuo cappotto meriterebbe proprio una bella rinfrescata, avrebbe quindi bisogno di stare all’aria aperta per un po’. Sebbene possa sembrare scontato, questo è il metodo più semplice e veloce per eliminare gli eventuali cattivi odori senza dover necessariamente lavare il tuo cappotto. Una volta fuori dall’armadio, esponi il tuo cappotto all’aria aperta per circa due giorni: l’esposizione all’aria e alla luce lo renderà più fresco (ricorda di scegliere una giornata di sole per ottenere i risultati sperati). 

#2: Protetti e profumati!

Un altro rimedio infallibile per mantenere i tuoi cappotti freschi e profumati tutto l’anno, è riporre dei sacchetti profumati nel guardaroba. In questo modo avrai cappotti profumati a lungo e subito pronti da indossare ogni volta che vorrai (ricorda sempre di lavarli con cura nel tempo). A questo punto ti basterà utilizzare fiori secchi a base di rosmarino, lavanda, cannella, menta o limone e versarli in alcuni sacchetti di cotone. Niente fiori? Nessun problema! Puoi sempre usare degli oli essenziali con le profumazioni appena elencate e versarne alcune gocce su un batuffolo di cotone che andrà inserito in un sacchetto di cotone. Dopodiché riponi i sacchetti nelle tasche dei cappotti e aspetta che la magia si compia… ti basterà riaprire l’armadio per crederci!

#3: Puoi sempre provarci

Eh già, puoi sempre lavare a mano il tuo cappotto, ma viste le sue dimensioni considerevoli, avrai bisogno della vasca da bagno per immergerlo completamente. Una volta riempita con acqua fredda, aggiungi del sapone neutro e un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Strofina per bene il tutto e ora risciacqua e strizza accuratamente. Lascia il cappotto asciugare in un luogo caldo e asciutto. Ma sei proprio sicuro di voler rischiare? E se qualcosa andasse storto? Niente panico, leggi il paragrafo successivo!

PRENOTA ORA!

#4: Scegli un vero professionista per non rischiare!

Sì, è vero, puoi sempre lavare a mano il tuo cappotti… ma che fastidio e che inutile spreco di tempo lavarli in casa! È tempo di affidarsi ad un vero professionista del pulito, e così: 

  1. Riceverai i cappotti lavati, stirati e profumati direttamente a casa tua!
  2. Potrai mantenerli più a lungo come nuovi e sarà sempre come indossarli per la prima volta.
  3. Risparmierai del tempo prezioso da dedicare alle tue passioni e alle fresche giornate autunnali.

Prenota il servizio da sito o da app, seleziona la tipologia di capo che vuoi lavare nella categoria outerwear, scegli giorno e ora di ritiro e consegna ed è fatta! Allora che aspetti? Corri a rinfrescare il tuo guardaroba!

Sei un nuovo cliente? 

Hai diritto ad uno sconto del 10% con il codice WELCOME10 e ricorda che sopra i €20 presa e riconsegna a domicilio sono gratis!

Per qualsiasi informazione sul servizio o per fare un ordine al telefono, contatta un Assistente personale, siamo a tua disposizione!

PRENOTA ORA!

Condividi l'articolo

Prossimi articoli

Popolazione che invecchia: opportunità o sfida?

Popolazione che invecchia: opportunità o sfida?

Scopri di più
 Perché stendere il bucato in casa fa male?

Perché stendere il bucato in casa fa male?

Scopri di più